scie chimiche italia banner

Scie Chimiche Italia

scie chimiche Benvenuti al blog / foto gallery dedicato alle
Scie Chimiche in Italia
.

Scie chimiche, non scie di condensazione.


Le scie di condensazione emesse dagli scarichi degli aerei sono corte e durano al massimo 10 minuti, poi scompaiono. Le conosciamo tutti. Anch'io le conosco bene, perche' ho vissuto per 30 anni a due passi da un aeroporto.

Dal 2001 sono comparsi aerei non di linea, che volano ad alta quota ed emettono da scarichi speciali lunghe scie bianco sporco, che persistono nel cielo anche mezza giornata e si allargano. In inglese si chiamano "chemtrails", in italiano le chiamiamo scie chimiche.

A volte disegnano reticoli e/o triangoli nel cielo. Quelle scie poi si allargano e coprono tutto il cielo, che diventa lattiginoso e di colore grigio/bianco sporco.

Spesso la luce del tramonto colora le scie chimiche di rosa. Nei giorni in cui accadono questi fenomeni di spray, le analisi dell'aria rivelano un aumento improvviso e totale di sostanze chimiche, tra cui sali di bario e alluminio, e in alcuni casi sostanze biologiche, come globuli rossi essiccati (sangue secco), muffe, tossine e altro.

Questo fenomeno di massa e' iniziato nel 1996 negli USA.

Dal 2000 si verifica anche in Europa, soprattutto nei paesi NATO.

Cercando negli archivi fotografici, tuttavia, alcune scie chimiche "primordiali" sono state individuate anche nel 1996 e 1992 in Europa, e prima ancora negli USA.

-> Chi sta conducendo questo gioco enorme?

-> Chi ha le risorse finanziarie per spruzzare i cieli di mezzo mondo - e riempire i nostri cieli di scie chimiche italiane?

-> Chi convince i meteorologi che sono scie di condensazione, quando invece - basta alzare la testa al cielo e guardare - si tratta di scie chimiche?

-> Perche' cospargerci le teste di materiali nocivi?

-> Perche' un militare di carriera non ha negato ma ha specificato che le scie chimiche "sono innocue"?


Echeggiano le parole di Morpheus in Matrix:

"Non sappiamo chi colpi' per primo, se noi o loro.
Sappiamo pero' che fummo noi ad oscurare il cielo."


Di certo non e' l'associazione degli amici del quartiere che finanzia tutto questo. L'organizzazione che sta dietro deve avere ingenti risorse a disposizione.

Governi, militari, complesso militare-industriale?

In ogni caso, ricordiamoci che i governi hanno bisogno dei nostri voti per restare in carica.

Ricordiamoci che le grandi aziende sovranazionali hanno bisogno dei nostri soldi per andare avanti.

E che i nostri militari hanno bisogno di
persone per mandare avanti qualsiasi progetto.

Senza il nostro appoggio - anche tacito - qualsiasi progetto si ferma.

Il potere e' in mano nostra.

Usiamolo.

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * * *

mercoledì 13 giugno 2007

Stranezze ambientali

Scie chimiche in Italia si, scie chimiche no, dite quello che volete, ma il tempo atmosferico è ben strano di questi tempi, non so se l'avete notato...

Per esempio, questa domenica ci trovavamo a 1000 metri di altezza, sulle alpi lombarde. Abbiamo trovato funghi e ce li siamo mangiati a cena. Al 10 di Giugno. Funghi.

Per la precisione trattavasi di alcuni esemplari di Macrolepiota Procera, meglio nota come "mazza di tamburo". E' un delizioso fungo mangereccio, che dà il meglio di sè impanato "alla milanese" o alla griglia. Secondo alcuni, anche trifolato non è malaccio ma ci permettiamo di sconsigliarlo. Si puo' confondere solo con la Macrolepiota Rhacodes, che però non presenta mai il caratteristico anello sul gambo. Pertanto, la Procera è facilmente riconoscibile anche da micofili dilettanti come noi.

A parte queste disquisizioni culinarie, è importante farvi notare che - a quelle altezze - la Macrolepiota Procera spunta a fine Agosto / primi di Settembre.

E allora, la domanda è : che cosa caspita ci facevano una decina di Macrolepiote nel prato a Giugno??

Ne abbiamo raccolta una, enorme, per cena. Eccola.


macrolepiota
Per la cronaca: l'enorme Macrolepiota, benchè impanata e fritta, non era questo granchè.

E siamo ancora vivi.

Saluti felici, vostro

Felice Capretta

4 commenti:

grif ha detto...

18 giugno - Veneto orientale - risveglio totalmente chimico...

Felice Capretta ha detto...

grazie grif per la segnalazione, se hai foto puoi inviare al solito indirizzo che trovi su sciechimiche.fotopic.net .

foto satellite modis:

http://urlin.it/cf65

si vede poco, ma forse la tua zona si vede.

mentre sei sotto spruzzo, faresti bene ad assumere cibi ricchi di vitamina C, aiutano a smaltire l'alluminio.

a presto e saluti felici

Felice

altra faccia della medaglia ha detto...

Sono venuto anch'io a conoscenza di questo fenomeno e ne ho parlato nel mio blog, su suggerimento di un lettore.Ti ho anche segnalato, così più persone potranno sapere delle scie chimiche.

angelotta ha detto...

A proposito di funghi...ne ha trovato uno mia figlia in un vaso da fiori sul balcone di casa...ai primi di giugno.
da dove sia arrivato,non si sa e perchè sia nato fuori tempo,in un vaso poi!.......pure non si sa!
funghi a parte...a Ostuni,dove abito da 15 giorni non c'è l'ombra di una scia!cielo terso, mare blu,aria limpida,sulle mie braccia niente più polverina dorata e luccicante al sole,sbaglierò ma la
sensazione è che sia stato un fenomeno collegato alle scie,presente anche l'anno scorso!
Osservate le braccia,vedete luccicare? aspetto risposte,grazie!
Assumo regolarmente la C e tutte le altre vitamine + sali minerali,la frutta ormai non va più bene nemmeno quella della mia campagna!ma soprattutto allontano pensieri e sentimenti negativi,è molto importante per le difese immunitarie che diminuiscono a causa di inutili dispiaceri....
Questo momento storico necessita di combattività e positività.
Ho molte foto scattate da me di scie,silfi e non ben identificate sfere...che le accompagnano chissà per quale arcano motivo!
Sono presente nel blog di Zret e Straker ormai da quasi due anni...
Il mio indirizzo è quello che appare nel blog.
Se posso essere utile...con tutto il cuore......
cordiali saluti
angelotta